Per motivi vari, che non ho voglia di approfondire, non mi sono in verità mai approcciato al teatro.

Dimentico spesso gli accenti delle parole, ho una dizione terribile, non credo di essere, almeno per la maggior parte del tempo, in grado di recitare. (*)

Purtuttavia…

Negli ultimi anni, con la riscoperta della poesia, mi sono sorpreso a pensare, di quando in quando: “questo mi piacerebbe leggerlo su un palco, davanti a una platea”.

E, se mai capiterà, credo sarebbe imperdonabile, per me, dimenticarmi per quali testi l’ho desiderato.

Questa sezione nasce così: una fantasia di un momento - esposto, diverso -, fuori dall’abituale, un po' agorafobico sopravvivere “dietro le quinte”. E insieme un tributo a qualcuno che - molto meglio di me - ancora sa sprigionare, oltre le interpretazioni, emozioni e vissuti dalle parole.

(*): ripensandoci, credo che dopo un paio di birre sarei perfettamente in grado. Quindi, let’s go! 😂

Non-performance recenti

Ordina per: pubblicazione | upload/ultima modifica

Ricordo bene il suo sguardo

17 marzo 2021, mercoledì | 19 marzo 2021, venerdì

Il terrorista, lui guarda

18 dicembre 2020, venerdì | 3 gennaio 2021, domenica